Cerca
  • Laura Invernizzi

Thanksgiving e serie TV

Aggiornamento: 15 ott 2021

Parto con una domanda…a quanti Thanksgiving avete partecipato nella vostra vita?

Quanti tacchini ripieni avete mangiato accompagnati da patate, cranberries e a seguire una pumpkin pie, la torta di zucca?

Probabilmente in pochi (a meno di essere passati a casa mia negli scorsi anni, quando mi davo alla cucina) o nel caso abbiate amici e parenti americani o che vivono lì.

Ma se ci pensate bene, almeno virtualmente vi siete seduti molte volte a tavola o avete seguito le operazioni di cottura di quei tacchini che probabilmente nei ns formi farebbero fatica ad entrare…

Come? Attraverso le serie TV americane

E visto che il Thanksgiving si celebra il quarto giovedì di novembre (il 28 quest’anno) quale occasione migliore per ricordarne qualcuno visto sul piccolo schermo?

L’elenco è decisamente lungo, ne trovate uno addirittura su Wikipedia e comprende anche i film dedicati al giorno del Ringraziamento.

Ma una scelta occorre pur farla…e mi sono basata sulle mille classifiche US lette in queste settimane che decretavano quelle migliori e ne ho riviste alcune.

Partiamo da Friends perché come dice la CNN “There's no Thanksgiving like Friendsgiving nel suo articolo dei primi di novembre.

Riportando la notizia che in circa 700 cinema il 24 e 25 novembre sono stati proiettati 8 episodi (4 per giornata) dedicati al Giorno del Ringraziamento rimasterizzati in 4K.

La serie in realtà ne conta 10, uno per ogni stagione, in queste proiezioni mancano all’appello quello della quarta "The One with Chandler in a Box" (1997), e della sesta "The One Where Ross Got High" (1999)

Ma quello che pare essere il migliore - stando alle classifiche - è l’ottavo episodio della quinta stagione (1998) “The One With All the Thanksgivings” in italiano “Ricordi di un giorno di festa” in cui i protagonisti raccontano appunto i ricordi peggiori legati al Ringraziamento facendo quasi a gara.

Tralasciando le reincarnazioni di Phoebe durante la guerra, abbiamo Chandler che ricorda quel giorno per la dichiarazione del divorzio dei genitori perché il padre preferisce il cameriere, Joye con la testa incastrata nel tacchino ma soprattutto vediamo i nostri amici in versione adolescenti: Monica in sovrappeso, Rachel con un nasino non proprio alla francese ma anche gli ometti non scherzano (improbabili baffi per Ross e capigliatura alla Flock of Seagulls per Chandler), ovviamente non dico cosa succede dopo anche se probabilmente l’avrete vista.


Passo ad un’altra storica serie Tv di quel periodo: Una mamma per amica (Gilmore Girls)

Sì lo so che è molto femminile e magari un po’ di adolescenti, ma era in classifica (che poi mi sia sempre piaciuta per il ritmo dei dialoghi elevatissimo – e reso bene anche in italiano e un discorso a parte, no?)

Comunque in A Deep Fried Korean Thanksgiving stagione 3, episodio 9 (2002) troviamo le due protagoniste alle prese con ben 4 inviti per il pranzo/cena del ringraziamento!

Per la precisione:

Festa coreana con tacchino di tofu

Tacchino fritto in litri di olio messo a punto dal marito di Sookie (che si dispera visto che è una chef)

Pranzo tradizionale alla tavola calda di Luke

Ed infine cena a casa dei genitori con tanto di litigata prima dell’inizio


Le dinamiche interne alla serie ve le risparmio!

Quello che mi piace nel riguardare episodi datati (non mi capita spesso) e riconoscere gli attori presenti, magari nei loro primi ruoli o comparse e ripercorrere le loro carriere.

Melissa Ann McCarthy (Sookie) che ora si alterna tra tv e cinema (con due nomination agli Oscar all’attivo).

Milo Ventimiglia (nominato agli Emmy qt’anno per un’altra fortunata serie TV This is Us)

Liza Wiel in una mamma per amica era la studentessa secchiona Paris e che abbiamo rivisto in un ruolo centrale in How to Get Away with Murder.

Sempre qui per gli amanti del metal c’era anche Sebastian Bach (senza il fascino e il fisico degli anni 80 purtroppo…)

Per non parlare di Jennifer Aniston di Friends.

Insomma un po’ come guardare l’album della scuola e vedere i ns amici e compiacersi di come sono cresciuti ed essere fieri di loro.


Concludo con un'ultima serie TV, ma dobbiamo tornare indietro al 1978: Happy Days e l’episodio intitolato "The First Thanksgiving” in cui i protagonisti vestono i panni dei padri pellegrini (pure Fonzie).




Foto di copertina: Craig Adderley from Pexels

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti