Cerca
  • Laura Invernizzi

Mi consigli una serie TV? - 2

Come ho lungamente spiegato nella puntata della scorsa settimana, ho selezionato alcuni libri che trattano l’argomento - Mi consigli una serie TV - un po’ per fare mente locale su quanto visto in passato con un punto di vista diverso o con un approfondimento di chi ne sa di più, ma soprattutto far conoscere questi testi che possono essere utili a quanti – acquistando un abbonamento ad una piattaforma di contenuti digitali – non sanno bene da dove partire….

Dopo aver parlato di 100 Serie Tv in pillole – Manuale per Malati seriali e del libro illustrato …ed è subito serial – 100 serie televisive viste da Massimo Giacon approfondiamo ulteriormente con

Il mio primo e il mio secondo e il mio terzo dizionario delle serie TV cult (da Twin Peaks a Big Bang Theory) (da Beverly Hills a The Walking Dead) e (da Alias a Westworld)

Sono scritti da Matteo Marino e Claudio Gotti, critici cinematografici e tv, collaboratori della rivista FilmCronache e corredati dai disegni di Daniel Cuello (lo stesso di Spinoza e Popcorn, il libro di Rick DuFer di cui abbiamo parlato nella terza puntata) sono stati pubblicati da Becco Giallo nel 2016 e 2017, mentre il terzo – che non vedete in copertina (provvederò a farmelo regalare) il 14 novembre scorso.

33 serie Tv presenti nel primo libro e 24 nel secondo e 23 nel terzo….per un totale di 1402 pagine, ma vi posso assicurare che non sono affatto noiose o asettiche come potrebbe indurre la parola “dizionario”

Nell’introduzione del primo spiegano quali sono stati i criteri di scelta delle serie Tv proposte e com’è strutturata la scheda.

La premessa è sempre la stessa dei libri citati nella scorsa puntata, impossibile elencarle tutte, gli autori sottolineano – dato anche il dettaglio in cui sono descritte – che la scelta è caduta su quelle di cui avevano visto ogni puntata (passati al vaglio – ma si parla solo del primo libro – 4049 episodi per un totale di 3000 ore)

Le schede sono in ordine alfabetico e si aprono con una battuta rappresentativa della serie, seguita da titolo, creatori, canale di messa in onda, paese di produzione e anni di programmazione (non manca anche un illustrazione di Cuello)

Poi si entra nel dettaglio: 7 paragrafi fissi:

Iniziare - analisi della prima puntata e/o sigla o teaser ovvero come la serie è stata lanciata ed eventuali cambi di rotta.

Personaggi - il cardine (come sottolineano gli autori) di ogni serie Tv, rispetto al cinema c’è tempo per far evolvere i personaggi e riprendendo quanto detto nella scorsa puntata ci affezioniamo a loro

Marchio - si cerca di inviduarne lo stile, il profumo, il tratta distintivo…il cuore pulsante

Salto dello squalo - il punto di non ritorno, una trovata narrativa ridicola…su questo termine si apre davvero un mondo per me…tanto che ne tornerò sicuramente a parlare!

Firma - sceneggiatori, registi, creatori, show runner…

Vite parallele – ispirazioni, richiami, magari influenze da altre serieTv, da libri, musica fumetti…a volte magari è proprio la serie stessa a generare mode (a me viene in mente – e l’ho già citata – Sex and The City)

Ser(i)endipità - un termine che mi piace particolarmente, una sensazione che sto ritrovando spesso proprio facendo questo programma: trovare qualcosa di importante in modo accidentale

Per non rovinare la visione ogni anticipazione è segnalata come Spoiler alert.

Come potete capire dall’elenco c’è davvero un lavoro notevole fatto dagli autori…e fin dall’uscita del primo libro il successo e i riscontri positivi non si sono fatti attendere!

Rolling Stone lo ha definito “un libro indispensabile”

“Esattamente quello che mancava” dice il DailyBest mentre Film Tv “l’incontro perfetto tra analisi critica e amore per la cultura pop”

Insomma credo che in qualche modo abbia risposto alla domanda Mi consigli una serie Tv?...che ne dite?

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti